Strutture

Strutture

Il Consorzio Euroagrumi utilizza attualmente 24 impianti per la lavorazione degli agrumi, di proprietà di altrettante cooperative, in virtù di specifiche convenzioni di durata triennale ma rinnovabili alla scadenza, attraverso le quali le imprese associative di primo grado affidano alla struttura consortile, in comodato d’uso, strutture ed attrezzature di loro proprietà.

In particolare le strutture di lavorazione risultano cosi distribuite sul territorio:

Strutture Località
AURORA Soc. Coop. a.r.l. Paternò (CT)
C.A.P.O.A.S. Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
C.A.P.E.B. Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
C. O. F. B. Soc. Coop. a.r.l. Paternò (CT)
C.O.L. Soc. Coop. a.r.l. S. M. di Licodia (CT)
CONDOR Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
COPAP Soc. Coop. a.r.l. Paternò (CT)
DUE LEONI COEL Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT);
FIOR DI ARANCIO DI SICILIA Soc. Coop. a.r.l. S. M. di Licodia (CT)
IL MOSCHETTIERE Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
L'AMICIZIA Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
L'ARANCIA D ORO Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
LA BOLLENTE Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
LA FENICE Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
LA REGINETTA Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
LA SICILIANA Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
LA SQUISITA Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
PIERROT Soc. Coop. a.r.l. Adrano (CT)
PORTOBELLO Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
SFERRO Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
SICILIA MIA Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
SOLE DI SICILIA Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)
TRE MORETTI Soc. Coop. a.r.l. Biancavilla (CT)

Le strutture cedute dalle diverse cooperative in comodato d’uso al Consorzio Euroagrumi, vengono utilizzate per la prima lavorazione commerciale ed il confezionamento delle produzioni conferite.

Stato e potenzialità delle strutture e attrezzature in relazione alla produzione trattata.

Il Consorzio dispone nel complesso di una superficie coperta di 12.000 mq circa, all’interno della quale risultano ubicate 24 linee di lavorazione con capacità lavorativa oraria variabile tra 25 e 100 q/ora ed un valore medio pari approssimativamente a 50 q/ora. Pertanto la potenzialità lavorativa complessiva delle strutture attualmente in possesso del Consorzio risulta pari a 1.100 q/ora circa.

Potenzialmente l’Euroagrumi può lavorare fino a 7.000 q.li al giorno che equivalgono a circa 1.200.000 quintali per gli otto mesi (Novembre - Giugno) della campagna agrumicola.

Viste le superfici agrumetate degli associati di circa 3.000 ettari, che possono dare al massimo della loro capacità produttiva circa 1.000.000 di quintali di agrumi, si ritiene ottimamente dimensionata la struttura commerciale del Consorzio Euroagrumi, che utilizza in tal modo all’80% le proprie attrezzature, lasciando un margine per eventuali riparazioni di linee di lavorazione o per eventuali nuove ammissioni per produttori fino ad una superficie di 4.000 ettari.

Tutte le linee di lavorazione sono dotate di:

  • vasca di lavaggio;
  • defogliatore;
  • tunnel di asciugamento;
  • calibratrice;
  • inceratrice;
  • spazzolatrice.

Alcune linee più moderne sono dotate anche di retinatrici e pesatrici-etichettatrici elettroniche.

Il Consorzio dispone inoltre di:
  • 38 automezzi per il trasporto degli agrumi;
  • n. 26 bascuIle e/o bilici per pesare il prodotto in entrata ed in uscita;
  • circa 80.000 cassette in plastica per la raccolta degli agrumi;
  • n. 6 celle frigo per la conservazione degli agrumi lavorati;
  • n.78 mezzi per la movimentazione intena dei prodotti (carrelli, carrelli elevatori, muletti, transpallets, ecc.);
  • n. 600 bins per il trasporto della merce all’industria.
Qualità

I prodotti del consorzio "Euroagrumi O.P." sono coltivati nel rispetto di rigorose norme di autodisciplina che consentono di ottenere prodotti Integrati, Biologici o a basso impatto.
I cicli di lavorazione della frutta sono eseguiti nel massimo rispetto dell'igiene e della biologia dei frutti garantendone in tal modo la salubrità dei prodotti stessi.
I produttori sono indirizzati verso tecniche di coltivazione che consentono di ottenere produzioni totalmente esenti da anticrittogamici e veleni vari. I cicli naturali vengono rispettati programmando la raccolta quando si sono completati i processi fisiologici di maturazione. Non sono ammessi trattamenti deverdizzanti o anticascola e si osservano le più scrupolose norme igieniche durante la coltivazione, la raccolta e la commercializzazione della frutta, in applicazione del metodo HACCP.